RAFFRESCAMENTO RADIANTE A SOFFITTO

Raffrescamento a soffitto per il residenziale e il terziario
Scopri il funzionamento, i vantaggi e le applicazioni

Il raffrescamento a soffitto per abitazioni, uffici, edifici industriali è la soluzione più efficiente
per raggiungere velocemente un clima uniforme e naturale.
Calcola i costi

Raffrescamento radiante a soffitto o a pavimento?

Non esiste una risposta univoca alla domanda se sia meglio il raffrescamento radiante a soffitto o a pavimento.

Il soffitto radiante, al pari del pavimento, risolve con un solo impianto raffrescamento e riscaldamento, non occupa spazio, non richiede manutenzione, è silenzioso e garantisce una messa a regime molto rapida. In riscaldamento, le performance di soffitto radiante e pavimento possono essere quasi equiparate e spesso la scelta dipende dalle preferenze personali, e dai vincoli del cantiere. Ad esempio, per alcuni la sensazione di freddo parte dai piedi, quindi il pavimento radiante può risolvere meglio la questione del riscaldamento, soprattutto quando si parla di abitazioni al piano terra o in campagna, oppure di edifici storici con soffitti decorati.

La sensazione di benessere indotta dal raffrescamento a soffitto è letteralmente ineguagliabile, perché trasmette una sensazione di comfort avvolgente, senza “ibernare” gli ambienti e senza muovere un filo d’aria.
Il clima che si crea in casa è deliziosamente piacevole e ritemprante, di qualità molto superiore a quello ottenuto con l’aria condizionata, che si limita a “sparare” aria fredda in una sola direzione. Qualora ci siano le condizioni per realizzarlo, il raffrescamento a soffitto è quindi la scelta migliore sotto il profilo del comfort indoor.

Il raffrescamento a soffitto: facciamo un confronto con l’aria condizionata.

La prima differenza tra raffrescamento a soffitto e aria condizionata consiste nel fatto che l’aria condizionata RAFFREDDA e il soffitto radiante RAFFRESCA.
Vediamo quali sono le differenze.

Conosciamo tutti la sensazione che l’aria condizionata trasmette al corpo:

● forti sbalzi termici dentro/fuori o da un ambiente all’altro
● sensazione di caldo non appena ci si allontana dalle vicinanze del condizionatore.

E le conseguenze? Mal di gola, mal di testa e attacchi di cervicale. I limiti dell’aria condizionata sono dunque evidenti: movimenti d’aria che creano zone più calde e zone più fredde, pulizia dei filtri spesso trascurata con ricadute importanti sulla qualità dell’aria, spesa energetica elevata.

Il sistema radiante a soffitto è una superficie attiva molto estesa che diffonde il fresco in modo uniforme, senza infliggere il fastidio delle correnti di aria fredda. In più, è nascosto nel controsoffitto, non richiede manutenzione, garantisce una messa a regime molto rapida e riduce la spesa energetica.

Inoltre, mantiene l’umidità relativa al 60%, garantendo così il massimo comfort anche nelle estati più torride e nei climi più umidi.

● Clima uniforme
● Nessuna corrente di aria fredda
● Invisibile e silenzioso

Configura adesso il tuo soffitto radiante e
risparmia con l’Ecobonus 110%

Calcola i costi
© Eurotherm S.p.A.   CF-P.I.: 01124390210.   Cap. soc. i.v. Euro 120.000,00